In data 31/03/2004 la Regione Lombardia ha pubblicato il Bando di Gara per l’affidamento dell’esercizio Ferroviario su alcune linee regionali tra cui la Milano Molteno Lecco. La durata della concessione era dal 10/12/2006 al 12/12/2015 ma di questo Bando di Gara non si è più avuta notizia e l'esercizio è stato mantenuto prima da Trenitalia e successivamente da Trenord società in cui sono confluiti i rami operativi di Trenitalia e LeNord.

E' comunque previsto un potenziamento del servizio ferroviario che prevede un cadenzamento orario di base sull’intera linea mentre nelle ore di punta del mattino e della sera è prevista una intensificazione dei servizi nella sola direzione di massimo carico (frequenza di un treno ogni 20 minuti ca.)

Nelle fasce centrali della giornata vi sarà inoltre una intensificazione alla mezz’ora delle corse sulla sola tratta Milano - Besana. L’arco di servizi della linea sarà allungato di 2 ore nella fascia serale inserendo 2 nuove coppie di treni fino alle ore 22.00 ca.

La periodicità è prevista come giornaliera per la maglia di cadenzamento orario di base e feriale per i servizi aggiuntivi delle ore di punta e dei treni suburbani Milano - Besana


L’inserimento di alcune corse nella sola tratta Milano - Besana rientra nell’ambito dei nuovi servizi Suburbani. Le linee S” sono nate il 12 dicembre 2004 con l’apertura dell’ultimo tratto del Passante Ferroviario

La Besana Milano Porta Garibaldi è contrassegnata dalla Sigla S7 ed avrebbe dovuto entrare in funzione entro il 2008. Il potenziamento della linea è attualmente a livello di studio di fattibilità e, tra le ipotesi, figura anche l'elettrificazione della tratta suburbana. Sono già stati effettuati lavori di rafforzamento delle opere d’arte per consentire il transito di materiale vicinale.

La Regione Lombardia ha più volte sollecitato un potenziamento del servizio ma, ad oggi, le aspettative sono disattese. In funzione di ciò quest'ultima ha ordinato, tramite la controllata FNM n. 11 convogli GTW 4/12 diesel-elettrici di 4 vetture con una capacità di 230 passeggeri seduti e con possibilita' di accoppiamento in multiplo (2 treni)
Fornitore è la svizzera Stadler il cui materiale è già presente su numerose secondarie italiane. I convogli hanno un’elevata percentuale di pavimento ribassato (l’altezza del pavimento è a soli 585 mm dal filo superiore della rotaia) e 4 ampie porte per fiancata.  L’accesso ai disabili in carrozzella è favorito da una pedana mobile.
Le casse sono di lega leggera ed in frenatura l’energia prodotta dai motori elettrici viene recuperata, alimentando gli impianti ausiliari di bordo (condizionamento, carica-batterie, ecc.).
I 4 motori diesel che equipaggiano ciascun convoglio sono Euro 3B, pertanto questi treni sono particolarmente rispettosi dell’ambiente pur garantendo elevate prestazioni (velocità massima 140 Km/h).  
I convogli sono datati di prese elettriche ad uso dei viaggiatori, di un sistema informativo di bordo e di video-sorveglianza.

Dall' orario 2009 l' attestamento di tutte le corse avviene a Milano Porta Garibaldi (ad eccezione delle prime due del mattino) Le ultime corse serali vengono effettuate con autobus con partenza da Monza alle e con capolinea a Besana. I tempi medi di percorrenza si sono allungati (Milano Besana 1 ora) con una velocità commerciale vicina ai 30 Km/h.


Dal 24/11/2013 la circolazione è coordinata da un Dirigente Centrale con sede a Milano Greco Pirelli. L'attivazione, già prevista con Circolare Territoriale 36/2012, é stata poi sospesa e ripristinata con CT 37/2013. In futuro la linea verrà gestita con il nuovo sistema di distanziamento evoluto (tecnologia ACCM).

 

Il 14 dicembre 2014 la Milano Molteno Lecco è ufficialmente entrata a far parte delle linee suburbane con la denominazione di S7
 

Bibliografia

 

Riqualificazione delle linee Monza - Molteno e Como - Lecco - Progetto di fattibilità. RFI Direzione Compartimentale Infrastruttura S.O. Tecnico - Milano 19/09/03

Besana in Brianza 1869/1989 Immagini di Vita - edito a cura dell'Amministrazione Comunale

La Ferrovia Monza - Molteno - Oggiono di G. Cornolò - Italmodel Ferrovie n. 229

Ungheresi in Italia - I treni n. 323 Febbraio 2010

basestoria

Il Futuro della Monza Molteno Oggiono

folclosed1
folclosed2
folclosed3
folopen
frmenu1
torna home page